Walks of Naples #23: San Gregorio Armeno

Walks of Naples #23: San Gregorio Armeno
Walks of Naples #23: San Gregorio Armeno
WALKS OF NAPLES #23: ❝COMPLESSO DI SAN GREGORIO ARMENO❞ Chiesa | Chiostro | Strada
cosa: La nostra metà sarà SAN GREGORIO ARMENO, non solo la via famosissima in tutto il mondo per i presepi, ma anche e soprattutto l’antico ed omonimo Monastero del IX secolo D.C.
quando: domenica 24 marzo 2019 | dalle 10:00 alle 12:00 ed il bel Chiostro adiacente.
appuntamento: ore 09:45 a Piazza San Gaetano, vicino alla chiesa di San Lorenzo
chi accompagna:
– Francesca Del Vecchio* di “Itinera Napoli”, storica dell’arte e guida turistica autorizzata dalla Regione Campania
chi può partecipare: tutti
costo visita guidata: 10,00€
prezzo biglietto ingresso al Chiostro: 4,00€
prenotazione obbligatoria al 339.20.291.53 (SMS o messaggio WhatsApp) indicando nomi dei partecipanti e recapiti telefonici.
ISCRIVITI AL GRUPPOWalks of Naples | camminate napoletane❞ per rimanere informato sulle nostre passeggiate partenopee:www.facebook.com/groups/WalksofNaples
N.B.: ricordiamo che il “parteciperò” all’evento NON VALE come prenotazione!
…………………………………….
Domenica 24 marzo 2019 ci sarà il 23° appuntamento con le “Walks of Naples | camminate napoletane”, ciclo di passeggiate per una Napoli insolita e sorprendente, esplorando meraviglie e luoghi noti e meno noti, accompagnati dalla dottoressa Francesca Del Vecchio*.
…………………………………….
*Francesca Del Vecchio: storica dell’arte e guida turistica. Attiva da 30 anni nel campo dello studio comunicazione e gestione dei beni culturali. Abbina passione per l’arte e amore per la divulgazione.
…………………………………….
WALKS OF NAPLES #23: ❝COMPLESSO DI SAN GREGORIO ARMENO❞ Chiesa | Chiostro | Strada
 
SAN GREGORIO ARMENO
Una strada che è ormai un mito. Che si tratti dei locali che qui ci vengono in pellegrinaggio ogni Natale a trovare il nuovo pezzo da aggiungere al presepe o che sia la volta dei turisti in visita in città alla ricerca della tradizione napoletana, dal Pulcinella al cornetto portafortuna, nessuno può esimersi dal percorrere questo antico cardo del centro antico di Napoli.
Eppure quanti tra le migliaia di persone che attraversano questa stradina ad ogni ora del giorno e della sera possono dire di conoscere davvero il magico luogo che a questa strada ha donato il nome? Quel Monastero di San Gregorio Armeno, tra i più antichi della città, fondato nel lontano IX secolo dopo Cristo dalle suore basiliane che qui vi portarono la reliquia preziosissima del cranio del Santo. Certo il convento, seppur enorme, ha saputo celare abilmente la sua presenza dietro altissime mura prive di aperture. Un vero tesoro “nascosto sott gli occhi di tutti”.
In questa nuova camminata napoletana andremo alla scoperta dei tesori, della storia, delle fede e della tradizione che questo meraviglioso complesso monastico ha saputo preservare pressoché intatto a pochi passi dal cuore dello struscio napoletano.
Cominceremo dalla visita al monastero, con un chiostro di mirabile fattura e un giardino rigoglioso. Si stenta a credere che dietro stradine strette, prive d’aria e di luce, si possa nascondere un vero paradiso di colori e profumi e suoni.
Avremo modo di entrare nel coro delle Monache, che si affaccia sulla chiesa sottostante, nel refettorio delle monache, nella sala della Badessa e nella Cappella dell’Idria.
Usciti dal convento percorreremo in tutta la sua lunghezza via San Gregorio armeno per concludere la visita nella omonima chiesa: vero capolavoro del Barocco Napoletano, che tra dipinti, sculture e decori espone anche due reliquie oggetto di grande venerazione: il cranio di San Gregorio e il corpo di Santa Patrizia.
Dove scopriremo che se a Napoli si fa festa pazza per un SantO che opera il miracolo dello scioglimento del sangue solo tre volte l’anno, passa invece sotto silenzio una SantA che il medesimo miracolo lo fa puntualmente ogni martedì!!!! Potere delle donne…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *