Walks of Naples #17: il Liberty a Chiaja

Walks of Naples #1t: Liberty a Chiaja
Walks of Naples #17: Liberty a Chiaja

WALKS OF NAPLES #17: ❝Il Liberty a Chiaja❞
►cosa: partiremo dalla collina per scendere verso il mare, in un percorso che si snoda magicamente attraverso uno dei quartieri più eleganti della città: Chiaja. Un percorso da fiaba, animato da principi e principesse e dai loro splendidi palazzi.
►quando: domenica 25 novembre 2018 | dalle 10:00 alle 12:30
► appuntamento: ore 10:00  nella piccola terrazza di fronte all’uscita della fermata “Corso Vittorio Emanuele” della funicolare di Chiaja.
►chi accompagna:
– Francesca Del Vecchio* di “Itinera Napoli”, storica dell’arte e guida turistica autorizzata dalla Regione Campania
►chi può partecipare: tutti (visita molto interessante anche per i bambini)
►costo visita guidata: 10,00€
►prenotazione obbligatoria al 339.20.291.53 (SMS o messaggio WhatsApp) oppure scrivendo ad info@spazio-tangram.it indicando nomi dei partecipanti e recapiti telefonici.
► ISCRIVITI AL GRUPPO ❝ Walks of Naples | camminate napoletane❞ per rimanere informato sulle nostre passeggiate partenopee: www.facebook.com/groups/WalksofNaples
N.B.: ricordiamo che il “parteciperò” all’evento NON VALE come prenotazione!
…………………………………….
Domenica 25 novembre 2018 ci sarà il 17° appuntamento con le “Walks of Naples | camminate napoletane”, ciclo di passeggiate per una Napoli insolita e sorprendente, esplorando meraviglie e luoghi noti e meno noti, accompagnati dalla dotterssa Francesca Del Vecchio*.
…………………………………….
*Francesca Del Vecchio: storica dell’arte e guida turistica. Attiva da 30 anni nel campo dello studio comunicazione e gestione dei beni culturali. Abbina passione per l’arte e amore per la divulgazione.
…………………………………….
WALKS OF NAPLES #17: ❝IL LIBERTY A CHIAJA❞

Partiremo dalla collina per scendere verso il mare, in un percorso che si snoda magicamente attraverso uno dei quartieri più eleganti della città: Chiaja. Un percorso da fiaba, animato da principi e principesse e dai loro splendidi palazzi.  E da un vero e proprio maniero comincerà la nostra passeggiata: quel Castello Aselmeyer che domina con la sua mole il quadrivio tra il Corso Vittorio Emanuele, il Parco Grifeo e via del Parco Margherita. Spartiacque tra due quartieri dell’alta borghesia, Vomero e Chiaia,  sorti a cavallo tra Ottocento e Novecento e caratterizzati da edifici di una inebriante varietà architettonica e decorativa, che spazia dal Liberty al Neogotico, dal Neomedioevale al Neoegizio.

Tra i principali progettisti artefici di questa Napoli “moderna” ed eclettica, troviamo l’anglo-napoletano Lamont Yang che il castello progettò prima per sé, per  poi venderlo al banchiere Carlo Aselmeyer, di cui ancora oggi porta il nome.

Sorta di fortezza medioevale, eretta sulla cima di una rocca, il Castello ci invita a discendere i viali del villaggio da fiaba che si snoda ai suoi piedi.

Cosa che faremo insieme, percorrendo via del Parco Margherita, Piazza Amedeo, Via Vittoria Colonna, Via dei Mille, Via Filangieri, Piazza dei Martiri per giungere fino al mare della Riviera.

Che meraviglia gli edifici che si snodano sotto i nostri occhi: Palazzina Paradisiello, Grand Hotel Eden, Palazzo Leonetti, Palazzo Mannajuolo. Sono solo alcune delle splendide strutture che fanno da quinta architettonica ad un palcoscenico di grande bellezza. Quale fantasiosa libertà creativa arricchisce questi palazzi: stucchi aggettanti, mosaici policromi, vetrate colorate, scaloni sinuosi, elaborate inferriate! Sarà una dolorosa vertigine riuscire a cogliere dal basso tutta questa bellezza racchiusa verso l’alto.

Un modo diverso per guardare ad una parte di Napoli che di solito attraversiamo con gli occhi verso il basso, rivolti alle vetrine scintillanti dello shopping glamour…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *